PRESEPE AL BARONIO

MORICONI VALENTINA December 13, 2017 presepe
youmecode

“Verbum caro factum est”

IL CENSIMENTO

“In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando era governatore della Siria Quirinio.  Andavano tutti a farsi registrare, ciascuno nella sua città. Anche Giuseppe, che era della casa e della famiglia di Davide, dalla città di Nazaret e dalla Galilea salì in Giudea alla città di Davide, chiamata Betlemme, per farsi registrare insieme con Maria sua sposa, che era incinta”. (Luca 2,1-20)

LA FUGA IN EGITTO

“Un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse: «Alzati, prendi con te il bambino e sua madre e fuggi in Egitto, e resta là finché non ti avvertirò, perché Erode sta cercando il bambino per ucciderlo».
Giuseppe, destatosi, prese con sé il bambino e sua madre nella notte e fuggì in Egitto, dove rimase fino alla morte di Erode, perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta:
Dall'Egitto ho chiamato il mio figlio”. (Matteo 2,13-15)

LA NATIVITA’

“l'angelo disse loro: «Non temete, ecco vi annunzio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi vi è nato nella città di Davide un salvatore, che è il Cristo Signore.  Questo per voi il segno: troverete un bambino avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia».  E subito apparve con l'angelo una moltitudine dell'esercito celeste che lodava Dio e diceva:
 «Gloria a Dio nel più alto dei cieli
e pace in terra agli uomini che egli ama”. (Luca 2, 10-13)

 

Realizzato dal maestro Leonardo Trotta appartenente all'associazione italiana Amici del Presepio

Similiar Posts